Plug anale, guida alla scelta

Scelta del plug anale: i consigli degli esperti.

Chi vive la sessualità con una certa apertura mentale, vede nell’autoerotismo il mezzo primordiale per il raggiungimento del piacere fisico. Sebbene l’intero corpo umano sia ricoperto di terminazioni nervose, vi sono aree più sensibili alla stimolazione sensoriale, che vanno quindi esplorate ed accarezzate in modo appropriato. La regione anale è così riccamente innervata che la sua manipolazione tattile può essere fonte di vigorosi orgasmi, sia nella donna che nell’uomo. Per tale motivo, le aziende leader nella produzione di sex toys, immettono giornalmente sul mercato tonnellate di giocattoli anali, che tra loro si distinguono per forma, colore, materiale, rugosità, dimensioni e finalità. Al cospetto di una così ampia selezione, numerosi sono i dubbi che assalgono gli acquirenti, i quali non di rado commettono errori strategici. La scelta del butt plug, invero, non è affatto scontata e vanno vagliate numerose variabili prima di aprire…il portafogli.

Accertarsi che il prodotto rispetti le normative sulla sicurezza.

Prima di acquistare un sex toy, bisogna accertarsi che questo effettivamente rispetti tutte le normative sulla sicurezza. Per spaventoso che sia, infatti, esistono prodotti non conformi all’uso indicato sulle confezioni, capaci di cagionare danni fisici più o meno imponenti. Un cuneo anale è solitamente costituito da una base ampia e solida, oppure da un anello, che impediscono la fuga dell’oggetto verso l’intestino. Se ci si trova faccia a faccia (o faccia a monitor, se l’acquisto avviene online) con oggetti sprovvisti di tali dettagli strutturali, è meglio non lasciarsi ingolosire.

Valutare le dimensioni.

Quando si fantastica su qualcosa, si tende ad ingigantire ogni aspetto della propria illusione, senza considerare che tra un’idea e la realtà vi sono notevoli discrepanze. Tutti i butt plug si differenziano per diametro e lunghezza e quindi, a monte dell’acquisto, vanno operate le dovute scremature. Non importa se nelle proprie visioni oniriche si suole maneggiare giocattoli anali giganteschi, tentacolati e scenografici, quando si sceglie quello per l’autoerotismo, è necessario razionalizzare. Coloro i quali non posseggono alcuna esperienza pregressa, ad esempio, è bene che si orientino su cunei anali dalle dimensioni contenute.

Considerare la forma ed il materiale.

In commercio esistono giocattoli anali con increspature, metallizzati, in silicone, glitterati, rigidi, morbidi, vibranti, doppi e persino muniti di led. La scelta del proprio cuneo anale dipende sia dall’uso al quale è destinato che dalle esigenze dell’acquirente. Prima di essere adoperati, questi vanno correttamente igienizzati, quindi chi non intende adagiarli all’interno di tabernacoli destinati alla venerazione del Dio Pan, è bene che acquisti soltanto prodotti in materiale non poroso.

Scelta in base alle finalità:

-I butt plug rigidi sono ideali per la stimolazione prostatica.
-I dildi flessibili e doppi sono indicati per i giochi di coppia.
-I cunei anali mignon sono studiati per i neofiti.
-I giocattoli dotati di sfere sono destinati a cultori ed esperti.